Fagioli western sul wok in ghisa

Fagioli western sul wok in ghisa

Fagioli western: Il contorno migliore che si possa realizzare per le vostre ribs ma anche un piatto unico leggendario…

In Americano li chiamano baked beans, spesso troppo dolci per i nostri palati. Qui proviamo a realizzarne una versione non al forno ma su un wok in ghisa scaldato con braci roventi e sapori più vivaci con un’acidità che si sposa quanto mai bene con qualunque piatto a base di maiale… e non solo…

Dopo che il coach Emiliano Nencioni della BBQ4All University ha pubblicato un video con le dritte per realizzare questo mitico piatto non ho più avuto scuse. Alla prima occasione in cui ho preparato delle ribs ho provato a farmi i tanto agoniati baked beans che sempre mi hanno attirato tra le proposte incontrate nelle steak house americane ma mai erano riusciti ad appagarmi per la loro nota dolciastra davvero troppo spinta.

A parte i fagioli gli ingredienti possono variare sia in varietà che in quantità. Di seguito la mia versione rustica: da adattare e migliorare a seconda dei vostri gusti personali.

Ingredienti:

  • Fagioli lessati (ho utilizzato canellini, fagioli rossi e neri messicani. Anche i borlotti vanno benissimo)
  • Soffritto classico (cipolla, sedano e carote)
  • Pancetta affumicata
  • Guanciale a striscioline
  • Trimmatura di ribs
  • Tabasco affumicato
  • Pomodoro concentrato triplo Mutti
  • Salsa BBQ (Jack Daniel’s BBQ Sauce o casalinga)
  • Mezzo bicchiere di aceto di mele con due cucchiai di zucchero di canna
  • Un paio di peperoni dolci

Preparazione del kettle

Disporre il wok in ghisa al centro del dispositivo sopra alle braci (cottura diretta)

Procedura

1. Ungere leggermente la ghisa con Olio Extra vergine di oliva e far soffriggere i cubetti di cipolla, sedano e carote sino a che le cipolle saranno traslucide

2. Aggiungere la trimmatura delle ribs, la pancetta, il guanciale ed i peperoni tagliati a striscioline. Mescolare e lasciare rosolare il tutto.

3. Aggiungere il pomodoro concentrato (possibilmente triplo)

4. Affogare il tutto con salsa BBQ

5. Aggiungere i fagioli mescolando di tanto in tanto e spruzzare qualche goccia di tabasco

6. Lasciare bollire facendo assorbire i liquidi tra cui un mezzo bicchiere di aceto di mele e due cucchiai di zucchero di canna

Regolare assaggiando i sapori e gli equilibri tra i diversi componenti.

Quando i liquidi si saranno ridotti in una cremosità invitante alzate il wok e portatelo al tavolo o svuotatene in contenuto in un coccio di terracotta.

Nulla di più semplice, una delle preparazioni più libere ed adattabili ai gusti di chi la effettua. Per il miglior risultato è consigliabile farsi trasportare dagli occhi, dai profumi e dai sapori che andranno testati ripetutamente durante tutta la preparazione.

Buon divertimento e godetene senza ritegno; successo garantito…  😉

 

 

 

 


1 commento su “Fagioli western sul wok in ghisa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *