La cecina: una bontà a base di farina di ceci

La cecina: una bontà a base di farina di ceci

Oggi inauguriamo la sezione riguardante le ricette tradizionali replicabili sui nostri dispositivi bbq.

La prima di cui vi voglio parlare è la cecina, piatto toscano corrispondente alla farinata di ceci ligure.

Origini storiche

La cecina viene fatta risalire da una leggenda al 1284. In quell’anno Genova sconfisse Pisa nella battaglia della Meloria e le galee genovesi, cariche di prigionieri, si trovarono coinvolte in una forte tempesta. Durante gli incontrollati movimenti delle navi alcuni barilotti d’olio e dei sacchi di ceci si rovesciarono nelle stive, inzuppandosi di acqua salata. Poiché le provviste erano contingentate, si cercò di recuperare il possibile mettendo la poltiglia in delle scodelle sotto forma di purea e servendola ai marinai. Alcuni di loro si rifiutarono di mangiarla e la lasciarono al sole. Il sole asciugò la poltiglia rendendola simile ad una frittella. I marinai genovesi, spinti dalla fame, decisero di riprovare a mangiare il composto e ne scoprirono la prelibatezza. Quando rientrarono in porto, i genovesi pensarono di migliorare la scoperta improvvisata cuocendo la purea in forno. Il risultato piacque e, per scherno agli sconfitti, venne chiamato “l’oro di Pisa”.

Ricetta

Dell’impasto della cecina ne esistono infinite varianti. Io vi sto per spiegare quella che per il mio gusto da risultati migliori. Le dosi che indicherò valgono per due teglie da 25 cm di diametro.

Ingredienti

200 gr di farina di ceci

500 gr di acqua

80 gr di olio extravergine di oliva

5 gr di sale

q.b. pepe nero

Ingredienti Cecina

 

Procedimento

Incorporare progressivamente la farina nell’acqua con l’aiuto di un setaccio ed una frusta per evitare la formazione di grumi. Io uso uno scolapasta a maglie fini.

Farina di ceci

Aggiungere l’olio e il sale e mescolare il tutto fino ad ottenere un composto liquido ed omogeneo.

Olio e farina di ceci

Lasciare riposare il composto per almeno 3 ore.

Impasto cecina a riposo

Cospargere un velo d’olio nella teglia, assicurandosi che tutta la superficie sia ricoperta, ed aggiungere metà del composto (l’altra metà servirà per la seconda teglia).

Teglia per cecina

Infornare in forno a 230° per circa 25 minuti oppure fino a quando il risultato non sarà asciutto e dorato. Spolverizzare con pepe nero a piacere e servire a quarti.

Cecina cotta Quarto di cecina Quarto di cecina_1

 

 

Info sull'autore

El Chipa

6 Commenti finora

SimonePubblicato il12:56 pm - Mag 17, 2018

io oltre al pepe ci aggiungo anche del rosmarino alla fine….deliziosa

fabioPubblicato il7:33 am - Mag 18, 2018

ciso Michele, per la tua esperienza, nel BBQ conviene una cottura indiretta?
o una diretta a t. più bassa?

LuigiaPubblicato il4:24 pm - Ago 31, 2018

Diametro della teglia?
Grazie ?

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.