Parleremo spesso di ricette di recupero, perché sono un’ancora di salvataggio per molti cuochi casalinghi e sono anche utili per evitare gli sprechi.
Ci sono piatti che sono ottimi anche riscaldati e altri invece che, anche solo poche ore dopo la preparazione, riscandandoli diventano immangiabili.

Uno di questi è il pollo arrosto.

Queste polpettine nascono come ricetta di recupero del pollo arrosto, ma sono fattibilissime anche col pollo alla birra (anche se quello, di solito, difficilmente avanza).
Possono essere cotte nel kettle in cottura indiretta, se proprio non volete rinunciare ad accendere un po’ di carbone, ma si prestano anche ad una veloce frittura in padella.
Sono versatili e gustose, possono essere servite come secondo piatto o come aperitivo sfizioso e sono talmente facili da preparare che possono essere fatte anche insieme ai bambini, magari in un pomeriggio uggioso in cui non si sa cosa fare: il risultato sarà un sicuro successo e farà sentire i vostri figli dei piccoli, orgogliosi cuochi in erba.

Ingredienti per 4 persone:

500 grammi di pollo arrosto ripulito dalla pelle e dagli ossicini
2 uova
Prezzemolo q.b.
100 grammi di parmigiano grattugiato
Pepe q.b.
Una spolverata di noce moscata
La scorza grattugiata di un limone
200 grammi di pangrattato

Tritate il pollo finemente, senza aggiungere sale perché, essendo arrosto, è già salato al punto giusto. Aggiungete il parmigiano, le uova, la spolverata di noce moscata, la scorza grattugiata del limone, il prezzemolo tritato finemente e il pepe.
Mescolate con cura gli ingredienti in modo da avere un composto ben amalgamato e compatto.
Formate polpettine un po’ più grandi di una noce e poi passatele nel pangrattato.
Preparate il kettle per la cottura indiretta e stabilizzatelo ad una temperatura di circa 150/160 gradi.
Appoggiate le polpette sulla griglia e chiudete il coperchio.
Quando il pangrattato sarà bello dorato saranno pronte: non serve infatti un lungo periodo di cottura, essendo il pollo già cotto.

Potete servire le polpette con qualsiasi salsa di accompagnamento vi suggerisca la vostra fantasia: noi le abbiamo servite con una maionese al pepe verde, fatta pestando il pepe verde e mescolandolo alla maionese.

polpette di pollo

One thought on “Povere ma belle: le polpette facili da aperitivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *