Petto d’anatra

petto d'anatraOggi volevo condividere con voi una preparazione che mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta, il petto d’anatra.

Non avevo mai provato prima a cucinare l’anatra e non mi ispirava, fino al giorno che mi sono imbattuto in un video e capì che era giunto il momento di provare, perché aveva un bel aspetto.

Corsi dal mio macellaio e nel suo banco c’era un petto che aspettava solo di entrare nel mio bbq, quindi lo presi e lo portai subito a casa per grigliarlo.

Dunque vediamo il necessario per questa ricetta e il procedimento.

INGREDIENTI:

  • 200 ml di brodo di pollo
  • 50 g di burro
  • succo di mezzo arancio
  • 2 cucchiai di miele
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • petto d’anatra

Accendiamo le nostre bricchette, dobbiamo avere una T abbastanza alta quindi possiamo accendere quasi un cesto, sappiamo benissimo che ci vorranno almeno 20 minuti.

Intanto che stiamo accendendo le bricchette possiamo passare ai fornelli per preparare la salsa di accompagnamento per il nostro petto, mettiamo in una pentola antiaderente il burro a fondere, poi aggiungiamo il brodo di pollo, il succo di mezza arancia e 2 cucchiai di miele poi salate e pepate a piacere, lasciate ridurre fino a che non avrà una consistenza sciropposa.

 

Passiamo alla preparazione del nostro petto, dal lato della pelle andremo a effettuare delle incisioni con un coltello molto affilato per far si che siano belle precise e nette, quindi saliamo e pepiamo sempre il lato della pelle.

petto d'anatra

Prepariamo il nostro bbq per una cottura indiretta, quindi mettiamo il nostro petto con la pelle rivolta verso l’alto in cottura diretta per creare quella crosticina croccante, quindi giriamo il petto per rendere la pelle croccante, se abbiamo una T molto alta ci vorranno un 30 secondi circa per ottenerla.

Dopo aver ottenuto la nostra crosticina su entrambi i lati, passeremo il nostro petto in cottura indiretta con la pelle rivolta verso l’alto, ogni tanto spennelleremo con la nostra salsa.petto d'anatra

Lasciamo in cottura fino a quando con un termometro per carni non riveleremo una T interna di 65 gradi, raggiunta questa temperatura tiriamo fuori il nostro petto dal bbq.

Mettiamo il petto su un tagliere e andiamo a tagliarlo con un coltello ben affilato formiamo delle fette spesse più o meno 1 cm.

Andiamo a posizionare le nostre fette su un piatto da portata, quindi procediamo con il cospargere la nostra salsa ridotta, se volete potete lasciarne anche un po’ in una tazzina e i vostri ospiti potranno metterla a piacere.petto d'anatra

Non mi resta altro che augurarvi buon petto d’anatra a tutti!!!!!!!!!!

7 risposte a “Petto d’anatra”

    1. Grazie!!!! Io non ho affumicato, volevo il gusto originale della carne, perché credo che l’anatra merita, volendo affumicare proverei con ciliegio o legno botti jack daniel’s

  1. Buongiorno,
    Mi scuso perla domanda ma non so a chi rivolgermi. Volevo fare il petto d’anatra partendo con rosolatura in pentola per poi passare alla cottura al forno perché non ho bbq. Secondo lei, potrei fare rosolatura e poi dopo un paio un’oretta la cottura al forno? Non vorrei rosolare con gli ospiti in casa, pensavo di farlo prima, se questo non pregiudicasse il risultato finale. Mi atterro’ alle indicazioni di avere 65 gradi al cuore come da vostro suggerimento….grazie infinite per la risposta

    1. Ciao nessun problema, certo puoi replicare la ricetta in casa senza barbecue creando la crosticina in una pentola, per poi passare nel forno di casa fino ai 65 gradi al cuore, non hai cottura con brace ma con fornelli e forno il risultato non cambia se non per il sapore che la brace dona alla carne.
      Se vuoi fammi sapere come ti è venuta, grazie ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *