Porchetta

porchetta Ciao a tutti oggi volevo proporvi la ricetta per la porchetta, a mio avviso non troppo complicata ma molto buona.

Per preparare la porchetta ho usato il girarrosto per barbecue weber, comodissimo in quanto fa tutto lui, non avrete stress di dover andare a girare la vostra carne vi rimane solo che sedervi e gustarvi una buona birra.

Vediamo l’occorrente per realizzare il tutto.

INGREDIENTI:

  • 2,5 kg pancia di maiale
  • 1 kg prosciutto
  • spezie q.b.

Io l’ho fatta fare al mio macellaio che diciamoci la verità è molto comodo, ma voi se volete potrete legarvela a casa.

Stendere la pancia di maiale mettere spezie a vostro piacimento, io non esagererei troppo.

Quindi adagiare il prosciutto all’interno della pancia di maiale e chiudere, i tipi di chiusura possono essere 2 o con la rete tipo arrosto, o con ago e filo secondo me la prima è da preferire, in quanto è già pronta e basta infilare la vostra porchetta e legarla.

Prima di mettere la porchetta nel barbecue bucate la cotenna in 10 punti per far si che esca il grasso, potete farlo con un coltello.

Ora prepariamoci alla cottura, mettiamo i 2 cesti porta carbone ai lati del barbecue per fare una cottura indiretta, quindi accendiamo poco più di mezzo cesto accenditore, dobbiamo arrivare ad una T di 150 gradi.

Montiamo il girarrosto e stabilizziamo la temperatura, quindi mettiamo dentro la nostra porchetta e iniziamo a farla girare.

Ogni tanto monitoriamo la temperatura interna, non dobbiamo preoccuparci della cotenna perchè la faremo diventare croccante in un secondo tempo.

Quando rileviamo una temperatura di 55 gradi interni della nostra porchetta, portiamo il barbecue a 200 gradi.

Teniamo conto che la porchetta sarà pronta verso i 70 gradi interni, quindi monitoriamo la temperatura e cerchiamo di non andare oltre per mantenere la nostra carne succosa e non asciutta.

Obbiettivo nel raggiungere i nostri 70 gradi è anche rendere la nostra cotenna croccante, perchè se la lasciassimo molle sarebbe immangiabile, quindi se vediamo che fa fatica sposteremo i cesti per fare una cottura diretta.

State molto attenti a non bruciare la cotenna.

Appena sarà pronta lasciatela riposare un 10 minuti e poi affettate con un coltello ben affilato.

Ora non vi rimane altro che gustarvi la vostra porchetta!!!!!!!!!

2 risposte a “Porchetta”

    1. Allora abbiamo tutti e 2 la stessa passione, perchè l’adoro anch’io, guarda la cotenna era diventata proprio bella croccante…..grazie per il commento!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *